News

News

Patacca Globale – Una via d’uscita della colossale falsità globale in cui viviamo

 

Opera particolare di uno degli autori più singolari della Comunità nazionale italiana: il polese Roberto Dobran. A caratterizzare il testo è una scrittura libertina, senza schemi, praticamente anarchica.

Roberto Dobran è una delle personalità più singolari del panorama culturale istro-quarnerino. E per riuscire a comprendere la sua ultima opera, “Patacca Globale – Branoversi”, appena pubblicata con la casa editrice EDIT di Fiume, è fondamentale conoscere e capire l’autore. Il percorso di vita di Roberto Dobran è infatti in buona parte segnato da scelte intransigenti, che lo hanno portato a dedicarsi, nella città di adozione, a un lavoro logorante e raramente appagante: il recupero e la riabilitazione di tossicodipendenti e diversamente abili.

Link al libro: http://bit.ly/HC2dNG

Leggi tutto...

Roberta Dubac vince il Latisana per il Nord-Est


(Da “La Voce del Popolo” del 22/10/2013)  

Tra i vincitori della ventesima edizione del Premio Letterario “Latisana per il Nord-Est” c’è anche Roberta Dubac, con il suo libro “Chiesa di nessuno”, pubblicato dall’EDIT nell’ambito della Collana Lo Scampo Gigante, dedicata ai nuovi autori della letteratura italiana dell’Istria e del Quarnero. Roberta Dubac è nata e cresciuta in Istria, a Castelvenere. Il prestigioso premio le verrà consegnato l’8 dicembre prossimo al Teatro Odeon di Latisana, comune friulano situato in provincia di Udine, al confine con il Veneto, da cui è diviso dal fiume Tagliamento. 

“Quando mi hanno chiamato per annunciarmi che ero tra i vincitori quasi non potevo crederci, sono rimasta piacevolmente sorpresa – ci dichiara Roberta Dubac, contattata telefonicamente –. Sapendo poi che negli anni passati erano stati premiati autori molto più conosciuti e importanti di me, mi sono sentita ancora più onorata. Questo premio mi spinge ad impegnarmi ancora di più in futuro”. 

“Chiesa di nessuno” propone un affresco limpido e chiaro dell’Istria negli ultimi cent’anni. “Questo mio primo testo è formato da quattordici racconti ed è diviso in due parti. La prima presenta storie che mi sono state narrate dalla mia famiglia e che riguardano l’Istria nel periodo dal 1930 fino agli anni ’70. La seconda raccoglie brevi prose che raccontano di personaggi ‘dimenticati’, che vivono ai margini della società istriana contemporanea, persone alle quali non si fa caso, ma che vivono appieno e coscientemente il presente. Non sono storie vere, ma sono ispirate a situazioni di vita quotidiana che incontro”. L’idea di “Chiesa di nessuno”, nasce dalla partecipazione della Dubac alle edizioni 2008-2009 di “Istria Nobilissima”, dove ha presentato due sillogi con le quali ha vinto, in entrambi i casi, la menzione onorevole. “Ricordo con piacere le partecipazioni ad ‘Istria Nobilissima’ – aggiunge – e ricordo con ancora più piacere la pubblicazione delle due sillogi sul quindicinale ‘Panorama’. Dopo la loro pubblicazione sono stata contattata dall’EDIT, che mi ha proposto di inserire i racconti che avevo in un volume unico. Così è nato ‘Chiesa di nessuno’”. 

A proposito del titolo, di primo acchito certamente “forte”, spiega: “Ho voluto un titolo che non rivelasse niente. Penso che molti messaggi contenuti nei racconti siano universali e, anche per questo motivo, volevo un titolo provocatorio. Molti dei miei personaggi, avendo una loro prospettiva, un loro punto di vista, nello spiegarsi le cose brutte della vita hanno un contatto con un qualcosa di ‘superiore’. Non stiamo parlando di divinità ecclesiastiche, ma sono individui che cercano da soli di avere un contatto con la natura o l’universo, che gli permetta di capire chi sono e quali strade devono intraprendere. Ogni luogo, anche un capanna, un fienile, una soffitta, può diventare una chiesa se dentro di noi accade un qualcosa, una catarsi, un’illuminazione che parte dall’alto”, conclude la Dubac. (mr)

Link al libro: http://bit.ly/16KsAZM

 

Intervista con Drago Kraljević, autore di "Un istriano a Roma" appena uscito dalle stampe per i tipi dell'EDIT

di Marin Rogić

Nato a Buie nel 1948, deputato al Sabor croato per due mandati, membro del Gruppo di esperti per i confini della Repubblica di Croazia e componente della Commissione mista croato-italiano-slovena per l’attuazione dell’Accordo di Udine, Drago Kraljević è stato ambasciatore croato a Roma dalla fine del dicembre 2000 all’ottobre 2005. Ha pubblicato oltre 400 saggi, articoli e contributi sulle relazioni croato-italiane e croato-slovene, sull’avvicinamento della Croazia all’UE, sulla democrazia locale e regionale, sulle minoranze e sui diritti dell’uomo. Nel 2009, per i tipi della casa editrice Adamić, ha pubblicato “Italija, naš najveći i namoćniji prijatelj” (L’Italia, il nostro maggiore e più potente amico) e nel 2011 “Istranin u Rimu”, con la Naklada Kvarner, ora uscito in italiano nella Collana dell’EDIT “A porte aperte”. Kraljević ci racconta la sua esperienza “romana” e parla della sua visione dell’Europa odierna.

Link per l’acquisto:
http://bit.ly/1irAhH9

 

Leggi tutto...

La vita e l’opera di Giacomo Scotti nei “Racconti fra due mondi”

La letteratura di frontiera è spesso anche letteratura d’esilio e Giacomo Scotti in questa nuovissima edizione EDIT,  presenta al lettore la propria vicenda autobiografica e un esilio radicalmente diverso da quello di numerose famiglie italiane che lasciarono l’Istria e Fiume dopo la Seconda guerra mondiale. L’autoesilio dell’autore, forse per ragioni ideologiche o forse per un desiderio giovanile di indipendenza, lo porta a incontrare un mondo diverso, sia linguisticamente che culturalmente, ma non per questo meno umano. L’altra sponda dell’Adriatico, la sponda della maturità e di nuovi incontri, è all’origine della seconda parte della raccolta, che inizia con le prime esperienze lavorative sul territorio jugoslavo, continua soffermandosi sui compagni di lavoro e sulle prime amicizie, ha il suo apice nei racconti che descrivono l’impiego al quotidiano “La Voce del Popolo” e la vita familiare e si conclude con la descrizione delle lunghe giornate trascorse nel carcere di via Roma e della moderna prigionia vissuta dai cittadini ricoverati all’ospedale fiumano di Sušak.

Non tutti i racconti, però, possono venire inseriti nella cornice autobiografica della raccolta e la cronologia del filo rosso che collega tutti gli episodi presentati sembra venire spezzata dai racconti di pura fantasia. Nonostante l’apparente distacco dall’unità della raccolta, anche le esposizioni di fatti in terza persona avvengono su un palcoscenico di stampo fiumano o triestino. Quest’antologia è essenzialmente una raccolta di esperienze di vita.

Stella Defranza

 

Link per l’acquisto:
http://www.editlibri.hr/altre-lettere-italiane/item/162-racconti-fra-due-mondi#.Uk16rYZmhcb

 

Nuovo aggiornamento per l’e-book “Pura Vida” di Dino Geromella

“Pura Vida”, il primo e-book multimediale dell’EDIT, finora accessibile esclusivamente per i dispositivi Apple, è disponibile da oggi anche nei formati EPUB e MOBI per i dispositivi Kindle e Android.

Un’avventura da backpacker da Panama al Guatemala, passando per Costa Rica, Nicaragua e Honduras, toccando il set dell’Isola dei famosi. Mille sfumature del centroamerica: piramidi Maya, popolazioni indigene, territori vergini, in contrasto con l’arrivo della globalizzazione, in cui resort di lusso, musica occidentale e piatti orientali che poco hanno a che vedere con la cultura del posto ma che ormai fanno parte del variegato coacervo centroamericano. Un viaggio on the road in Sudamerica scritto dal reporter, giornalista e manager culturale Dino Geromella. 

L'e-book è disponibile per l’acquisto nei seguenti e-book store:
http://edit.hr/libri/Acquista_online

Link per il download su iPad con iBooks o sul computer con iTunes
http://bit.ly/LeggiPuraVida 

Visita anche il sito ufficiale dell’autore: http://www.dinogeromella.com/

“Il fiore gelido”, il terzo libro di Alessandro Damiani per la collana “Altre lettere Italiane”

 

“La poesia è indissolubile da una visione della realtà“: la missione poetica di Alessandro Damiani. In un unico volume, la sua opera poetica antologica.

 

Un autentico regalo per i lettori che finalmente hanno a disposizione, in un unico volume, l'opera poetica antologica di Damiani, presentata nella sua scansione cronologica. Un libro che consente di percepire, nella lettura progressiva, il fluido generarsi, crescere, scorrere e sciogliersi delle tensioni etiche ed esistenziali e delle scelte estetiche e stilistiche dell'autore.

DMC Firewall is a Joomla Security extension!