News

News

Disponibile il nuovo manuale di chimica

Lo trovate presso la nostra cartolibreia in Corso a Fiume.

Un concorso letterario per promuovere la lingua e la cultura italiana nel mondo

Mercoledì prossimo, 18 ottobre, alle ore 12.30 alla Scuola media superiore di Fiume, verranno consegnati i premi ai vincitori del concorso letterario internazionale dal tema “L’italiano al cinema, l’italiano nel cinema”, un’iniziativa nata in seno alla settimana della lingua italiana nel mondo. Si tratta di un evento culturale che quest’anno si svolge dal 16 al 22 ottobre su iniziativa dell'Accademia della Crusca, in cooperazione con la Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale del Ministro degli affari esteri italiano. Lo scopo della manifestazione, nata nel 2001 per volere dell'allora presidente dell'Accademia della Crusca Francesco Sabatini, è quello di promuovere in tutto il mondo la lingua italiana nelle sue più varie sfaccettature: ogni anno viene scelto per questo un tema specifico che riguarda un particolare ambito d'uso della lingua italiana. Quest’anno il tema da sviluppare nel concorso letterario internazionale è stato “L’italiano al cinema, l’italiano nel cinema”. Un ruolo centrale nell'organizzazione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo è svolto, all'estero, dagli Istituti Italiani di Cultura, dai Consolati italiani, dalle cattedre di Italianistica e Romanistica delle varie Università, dai Comitati della Società Dante Alighieri e da varie associazioni di italiani all'estero, sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana. Naturalmente, ad aderire all’iniziativa del Ministero degli Affari esteri, c’è anche il Consolato generale d’Italia a Fiume, che promuove il concorso, in collaborazione con la SMSI di Fiume, l’AIIC (Associazione degli Imprenditori Italiani in Croazia) e l’Istituto di management (PAR) di Fiume.

“La diffusione e l’insegnamento della lingua italiana nel mondo occupa nella vostra azione un posto di rilievo, una cifra identitaria che costituisce uno strumento importante per la proiezione internazionale del nostro paese” ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in un messaggio rivolto ai direttori degli 83 Istituti Italiani di Cultura nel mondo.

“L’italiano è ed è percepito come lingua di cultura - ha concluso Mattarella -. L’Italia è un Paese di cultura, patrimonio da difendere e da diffondere”.

L'istrioto nella sua variante dignanese si rispecchia nei versi di Loredana Bogliun.

 L'istrioto nella sua variante dignanese si rispecchia nei versi di Loredana Bogliun.

L'istrioto di Sissano nell'edizione EDIT

Sissano sarà  la capitale della lingua istroromanza nel prossimo fine settimana. Per tre giorni vi si svolgerà  il Quinto Festival dell'istrioto, antico idioma di origine preveneta. In inarrestabile recessione difronte all'istroveneto, oggi è in uso ancora in zone circoscritte dell'Istria sud occidentale. E' del 2009 la pubblicazione  "La vita rustica di Sissano rispecchiata nel suo dialetto" della dr.sc. Barbara Buršić Giudici l'interessante ricerca nata dalla coedizione EDIT - Società  di studi Pietas Iulia di Pola.

Editore padovano pubblica gli studi minori di Klinger

È uscito il primo volume degli «STUDI MINORI DI WILLIAM KLINGER», intitolato  «Fiume e l’Istria» (398 pagine). Il secondo volume (parte I: «Il “Terrore” di Tito e la Jugoslavia»; parte II «Altri scritti di vario argomento», di 437 pagine), sta per essere avviato alla stampa. Gli interessati possono acquistare il primo volume e prenotare il secondo, per il quale si può contribuire alla copertura delle ingenti spese sostenute per la pubblicazione. Il prezzo di copertina è di 30 Euro ciascuno, versabili tramite bonifico al Centro Studi Sociali Alberto Cavalletto, s.r.l. di Padova. Il Centro si prefigge di promuovere la cultura, le arti, la storia, attività di studio e di formazione, iniziative editoriali, televisive e pubblicistiche, periodici e riviste di informazione.

Uscita plaquette dell’autore connazionale Mauro Sambi

È uscita recentemente una plaquette del connazionale polese Mauro Sambi con l’Editore Ronzani di Vicenza, nell’ambito della collana “Qui e altrove. Manifesti di poesia contemporanea”, diretta da Matteo Vercesi. Si tratta di un progetto ideato per ospitare autori contemporanei italiani e stranieri in una veste grafica e tipografica originale e prevede la stampa su due differenti supporti: un “manifesto di poesia” in cui trova spazio una delle poesie della raccolta, e una plaquette contenente dieci componimenti corredati di una nota critica e una nota biobibliografica, che viene proposta sia in formato cartaceo, che in formato digitale, scaricabile gratuitamente dal sito della Casa Editrice. Il manifesto, di cm. 65 x 43, è stampato tipograficamente presso la Tipoteca Italiana di Cornuda in 300 esemplari numerati, e presenta la poesia “Il verde che perdura”. La plaquette in formato cartaceo, di 28 pagine, è in vendita anche separatamente, al prezzo di 6 euro. Quella in versione digitale è invece scaricabile gratuitamente.

Leggi tutto...

Our website is protected by DMC Firewall!